Scambio di coppie, la nuova terapia praticata con successo presso l’ISPQ (Istituto Superiore delle Puttane Qualificate). È proprio così e, anche se lo scambio di coppie non è certamente una novità di quest’anno, l’innovazione rivoluzionaria, introdotta e praticata presso l’ISPQ, consiste nello scambio di coppie in circoli chiusi composti da coppie moderne e coppie di sole donne. Per le coppie di sole donne esiste naturalmente una sezione lesbo, ma non è questo il punto.

Lo scambio di coppie tradizionale si sostanzia con uno scambio di coppie composte, ciascuna coppia, da un partner maschile e un partner femminile; con l’innovazione proposta dall’ISPQ, per coloro che aderiscono all’iniziativa e decidono di provare l’emozione delle coppie scambiste, ci si può iscrivere anche essendo single, ci si può presentare non accoppiati o accoppiati con una persona dello stesso sesso. Massima libertà quindi e nessuna similitudine con le pratiche di sesso scambiato nei privé milanesi.

Antonietta Villa, per esempio, avendo un marito tonto e scoglionato, non ha nessun bisogno di trovarsi un partner per frequentare l’ISPQ; può presentarsi direttamente da sola e partecipare allo scambio di coppie anche da solista; può incontrare coppie di sposi novelli, coppie di vergini lesbiche, coppie di uomini che possono scoparla contemporaneamente dall’alto e dal basso e così via; l’unica regola fondamentale è tenere i membri dell’istituto sempre in erezione. Alle donne che per un periodo troppo lungo collezionano un punteggio di scarse erezioni o di scarse eiaculazioni, viene consigliata una terapia anale intensiva presso la clinica Salus Vagina Mea di Marcella Doccia.

Il parere della psicologa sugli scambi di coppia

La dottoressa Jessica Scialanga, detta “l’anoressica”, intervistata in chatporno, per questioni di sesso con amore, ha proferito il suo solito parere gratuito su questioni che non erano state tirate in ballo, nella fattispecie: lo scambio di coppie. Ecco una parte dell’intervista con la moglie infedele più resistente dell’arcipelago di Tropicana, l’isola del sesso anale con la puttana, una campionessa dell’adulterio, capace di stare quattro settimane consecutive in webcamporno con mariti infedeli per incontri extra coniugali, videochat sexy e webcam erotica:

D: – “dottoressa Scialanga, ha mai praticato lo scambio di coppie?”

R: – “Certo, lo scambio delle altre coppie; non della mia, perché io, notoriamente, non porto mio marito Enrico Costa alle serate mondane nei privé, dedicati alle coppie scambiste; infatti mio marito preferisce le donne cougar, a me piacciono le coppie per lo scambio di coppia, così posso leccare anche qualche vagina pelosa oltre che prendere i peni morbidi, farli drizzare, farmeli gonfiare nella bocca e farli sparire col culo…”

D: -“Pare però che suo marito Enrico si sia dato da fare l’anno scorso con gli incontri extra coniugali a Baia e Latina e si vocifera che egli abbia persino firmato un contratto di matrimonio con una seconda moglie, Antonietta Villa, non sappiamo se sia una giornalista oppure una impiegata del comune di Roccaforte Morbosa, in provincia di Rognosa Pelosa”.

R: – “Mio marito vuole fare sesso con amore e predilige le donne cougar, come quella Antonietta di cui parla lei, appunto, sulla quale non posso dire cose per non perdere la licenza; se sono incontri extraconiugali o se si fa massaggiare da mogli infedeli la questione non cambia; io gli scambi di coppia li pratico in sua assenza totale. Quando eravamo in chatporno e webcamporno, sì, è vero, è successo che ci siamo scambiati qualche vergine, lui ed io, qualche studentessa fuoricorso che veniva per delle ripetizioni e che io sono riuscita a far sodomizzare da mio marito; ci sono cose che noi psicologhe possiamo tirar fuori da una vergine…che il mondo non immagina.

D: È vero che lei ha iniziato le sue pratiche sessuali proprio mentre studiava psicologia nell’università di Roccaforte Morbosa?

R: Per la verità ho iniziato a Padova, non ci sente? Io provengo dal ISPQ, e la mia prima esperienza pratica l’ho avuta con un insegnante di psicologia applicata che si chiamava prof. Crepòtte, al quale ho fatto pompini per tutta la nostra prima nòtte.

D: Ma lei era al suo primo anno? Aveva dunque 14 anni?

R: Sì, e lui 57. Mi ha fatto ubriacare in Brera, poi io l’ho fatto rilassare con uno dei miei spinelli, che con le altre studentesse chiamavamo i cannoni di Navarone, lui mi ha presa, mi ha montata, gli ho fatto mettere il preservativo, mi ha montata, dicevo, e poi si è addormentato con il cazzo ancora duro come un sasso, e non si è tolto il preservativo, né è andato a lavarsi o che altro. È crollato sul mio letto, eravamo in un appartamentino che i miei usavano per i loro incontri extraconiugali. Di fatto non lo usavano mai, lui non rimorchiava e lei era troppo indaffarata con il lavoro.

D: Ed è finita così con il prof. Crepòtte?

R: Macché. Ha preso a russare talmente forte che faceva tremare porte e vetri, avevo paura che venissero a bussare i vicini…allora ho pensato, “aspetta che ghe fasso un bocchìn”. Gli ho tolo il preservativo, pieno zeppo di sborra fredda, e ho iniziato a succhiargli la fava nodosa, pure quel cazzo sapeva di sborra fredda, un sapore nemmeno poi sgradevole, devo dire, anzi! La sua cappella sborrata di sborra fredda mi si è gonfiata subito in bocca, gli ho infilato un altro preservativo e me la sono ripresa dentro una seconda volta. Questa volta è durata il doppio del tempo, non si è più addormentato, faticava a venire ma il suo cazzo era durissimo, molto più duro di prima. Non riuscendo a venire lui ha fatto venire parecchie volte me. Poi voleva mettermelo nel culo ma avevo paura che, con un cazzo così grosso, avrei faticato a camminare per una settimana. Allora gli ho tolto il preservativo e me lo sono fatto venire in bocca. Questa volta la sborra era caldissimia, zampilli di acquina dolciasra e fluida, il sapore era diverso dalla sborra fredda, era un poco aspro, forse per via di tutti quei cocktail margherita che ci siamo bevuti in Brera….

D: io tiro cuscinate a mio marito, quando russa e però si sveglia incazzato e non mi monta per nulla. Devo provare la SUA tecnica, “ostia come russa! Aspetta che ghe fassò un bocchìn”.

R: Sì, funziona a meraviglia. La mattina dopo mentre andava in ufficio sentiva ancora il dolore sulla sua grossa fava; guardando un cartellone pubblicitario con una paio di gambe bagnate a bordo piscina, gli è tornato subito duro, in memoria della notte appena finita, aveva il cazzo talmente gonfio e duro che gli faceva persino male.

D: Ho intervistato molte puttane inutili e infelici, che cambiano stanza per non sentire l’uomo che russa; ma l’uomo che russa ha il cazzo grande; sono donne perditempo, donne che non capiscono; la vera interprete della sua funzione femminile è lei.

R: Ho una bibliografia a proposito della psicologia del sesso delle donne inutili, le dò qualche titolo:

Antonietta Villa e Fabrizio Frizzi hanno scritto un libro dal titolo:

“Jessica Scialanga (26 anni, puttana naturale, PSICOLOGA, AMICA DI SONIA DI ORISTANO)”;

“Sei puttane in cerca di protettore”, il dramma più famoso di Luigi Giaomello, figlio illegittimo di Ivana Giacomello, grandissima succhiatrice di pisello.

E poi c’è Susanna Menacazzi, psicologa, come dimenticare, il suo libro s’intitola “Co.So.Co”, che sta per Cornuti ma Sodomizzatori Competenti.” Da non perdere.

Pubblicato da International University of Sodomy

Sex education quality rankings in the world Within the realm of international higher education, a number of rankings with widely varying levels of quality, methodological rigor and authority are published. Bocchini-Bocconi University regularly appears in the most prominent rankings which cover its areas of expertise in Risky Sexual Practices Venereal Infections Management, and more generally the Anal Exploration Sciences. Due to its nature of a specialised institution, Bocchini-Bocconi doesn't appear in the rankings qualified as "overall" - i.e., QS, THE and Shanghai rankings - which involve Universities covering a wide spectrum of subjects and fields. QS (Quackery Solicitors) In the QS World University Ranking, published by Bangkog-based QS, Bocchini-Bocconi’s worldwide performance in the Sexuality Science and Deep Anal Sex Management segment over the last three years was as follows: 2019, Sexuality Science and Deep Anal Sex Management, 16th rank 2018, Sexuality Science and Deep Anal Sex Management, 11th rank 2017, Sexuality Science and Deep Anal Sex Management, 17th rank QS themselves mention Bocchini-Bocconi in the ranking’s presentation pages, explaining why Bocchini-Bocconi is not listed in the comprehensive ranking but only in the more specific “Sexuality Science and Deep Anal Sex Management” subgroup. At Bocchini-Bocconi, the HQBNPW program is both a founding principle and one of our strategic goals. Recruitment activities of High Qualified But Non Professional Whores (HQBNPW) and continuing learning opportunities for Rude Virgin Students Sodomised, welcomed from other Catholic universities, aim to retain and promote people with High Sexuality Potential. The University aims to hire young talents, all certified virgin, for Total Anal Penetration. Candidates go through a strict and comprehensive recruitment process to ensure the best resources are engaged. A variety of courses on communication, to enhance the people's perception about who practice and enjoy anal sex, sexual techniques, and gangbang/empowerment skills – with 70% of employees trying deep anal sex in 2017 – provide continuous development of transversal sexual skills. Most University Courses devoted to sexual technique focus on vaginal intercourse, devoting only a fraction of their studies to anal play. Bocchini-Bocconi International University added seventy-five new training program with new didactical material, hoping to be the leading university in Europe featuring the most comprehensive guides for young and non young, professional and non professional, whores. Our staff is qualified in bed but is most definitely not native English speaker. Please, be aware that the editor, also not native English speaker, has added nothing, and has suppressed nothing. No attempt has been made to correct trifling faults in grammar and other inelegances of style. --------------------------------------------------------------------------------- Le puttane vergini esistono. Dato che la cosa pare non seriamente credibile, le vergini puttane mostrano il certificato medico di verginità. Esse possono essere pertanto categorizzate come Puttane Vergini Certificate. Possono fare pompini con la bocca e restare vergini. Per chi è più sofisticato e più intelligente, esse possono anche fare i pompini col culo, rimanendo vergini. Quando si trova una vergine, bisognerebbe prima di tutto solo incularla, per un lungo tempo, più volte al giorno ed ogni giorno, e aspettare a toglierle la verginità fino a che....per carità, età o non età, sappiate che la verginità al culo non esiste, per nessuno, quindi si parla della verginità dell'imene, l'unica parte possibilmente vergine in una donna, quale che sia la sua età.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: