Monelleinchat e le Vergini Villane Sodomizzate danno il benvenuto al Lettore con tanto Amore

Ad un monaco Zen, di grande statura morale riconosciuta in tutta la comunità, venne domandato cosa fosse lo Zen. Lui rispose:

“Trascorsi un lasso di tempo con una bella mega-topa indonesiana.

Lei aveva 34 anni, matura, bona, con un mestiere da professionista per qualche televisione locale.

Non sono mai riuscito a farle il sedere ma la scopavo tutti i giorni almeno un paio di volte al giorno e, dopo essere venuta, insisteva che io le venissi in bocca. Lo voleva. Trovava sexy l’immagine di me che mi menavo il cazzo sopra la sua faccia per poi infilarle la cappella in bocca e riempirla di acquina caldina, a volte densa a volte fluida, ma sempre esageratamente abbondante. Angela, mia moglie, invece, si faceva inculare, quello sì, e non poteva evitarlo dato che sapevo che si faceva inculare anche dal mio amico ebreo, prima che usassi quella conoscenza per prendermela io. Però, quando le venivo in bocca, si lamentava dicendo “why so much?”, perché così tanta sborra? Pensa che testa di cazzo. Invece di essere contenta si lamentava. Comunque, il fatto che la mega-topa indonesiana non si faceva inculare ma insisteva per farmelo venire nella sua bocca, mi ha fatto vincere ogni inibizione, quando poi tornavo da mia moglie e decidevo di sborrarle in bocca. Anzi. Stranamente funzionò pure con lei. Mi menavo il cazzo sulla sua faccia e lei per poi venirle in bocca e lei, mentre aspettava, mi baciava le cosce, si eccitava vedendomi menare il cazzo sulla sua faccia prima di venirle in bocca, una cosa che mi avrebbe imbarazzato a morte solo qualche mese prima. L’imbarazzo d’inculare mia moglie, quando lei non era interessata, lo vincevo con il ricatto: “ti sei fatta usare il buco del culo dal mio amico ebreo? Ora t’inculo pure io”; e funzionava, poi, vincevo l’imbarazzo di menarmi il cazzo per venirle in bocca, perché faticavo a venire solo con lei che succhiava, avendo fatto un esercizio lungo e proficuo di sborrate in bocca con la mia amica mega-topa indonesiana.

Fin’ qui tutto era giusto ma lei, la indonesiana, prospettava il matrimonio e, ovviamente, i figli.

E, però, il suo fidanzato, che sarei stato io, già sposato con una cinese che si faceva chiamare Angela, certamente avrebbe dovuto cambiare fede religiosa e diventare musulmano.

“Di abbandonare la chiesa romana non mi costa fatica”. Ho pensato.

Se poi ci tieni ad una persone, e Lei ci tiene che tu faccia qualcosa per Lei, perché no?

Per me le religioni sono tutte uguali. Sono formalità e, dovendo scegliere per una che ammette la poligamia, con le puttane che pregano a pecorina, che si fanno inculare anche senza farsi leccare prima la figa e che ammettono che il marito scopi pure con altre, perché no?

“Che devo fare, partecipare alla cerimonia? Facile.”

“E no, non basta”, diceva lei, appoggiata da un mio amico ingegnere giordano, il quale, se pur sempre pieno di whiskey, era anch’esso musulmano.

“È che ti dovrai circoncidere.

È che i nostri figli maschi saranno circoncisi.

È che le nostre figlie femmine verranno evirate dei loro organi erettili dei genitali esterni.

È che tutti sapranno che ti sei fatto musulmano, mia madre, i miei amici, i miei parenti, e dovrai avere un nome musulmano sul passaporto.”

Quindi la formalità del cambio di religione ha una prassi che poi risultava ufficialmente.

Non era come smettere di confessarsi o di fare la comunione.

Pazienza che la ragazza mi fumasse in camera senza soluzione di continuità, a così bella fanciulla si conceda il peccato del fumo.

Passi pure che, quando iniziava a bere,  finiva dipoi sempre ubriaca, diventava troppo dolce con i miei amici e infine mi russava in camera e non mi faceva dormire. Una volta ho provato ad incularla mentre dormiva, con il burro, no, non c’è stato niente da fare. Russava come un carro armato, non sentiva nessuno stimolo esterno, da nessuna parte, né calci, né la TV ad alto volume, né le spinte dall’altra parte del letto, no, però appena spingevo l’indice per imburrarle il buco del culo, smetteva di russare ed iniziava ad assumere posizioni, diciamo, NON incoraggianti. Provate voi giornalisti del Corriere della Sega a fare il sommergibile con il cazzo, usandolo a mo’ di periscopio, se il culo spinge sul materasso, come cazzo le infili, gentilmente, due metri di cazzo nell’ampolla rettale?

Ma io non mi sentirei di amputare i genitali ai figli miei, come non mi sentirei di mutilare quelli degli  altri (e col cazzo che mutilerete i miei, macellai!). E poi, se si e’ radicali fino al punto di mutilare i propri bambini, perché la puttana beveva, fumava, russava in anticipo rispetto al matrimonio? Perché beveva e si ubriacava e russava ma non si faceva imburrare il buco del culo? Perché non portava il velo? Perché non era vergine, non essendo sposata?

E però, dio cane, la cosa che meno avrei sopportato, della lista delle incoerenti barbarie prospettatemi, sarebbe stata il cambio del nome.

Io sono un monaco Zen, non sarebbe stato ridicolo che mi fossi chiamato Mustafa o Maometto, stasera nel culo te lo metto? Se mi chiami così io nemmeno ti rispondo, nemmeno mi giro.

Questo è lo Zen.”

La storia strana – ma vera – continua….Monelleinchat e le Vergini Villane Sodomizzate Salutano il Lettore con Amore

Pubblicato da International University of Sodomy

Sex education quality rankings in the world Within the realm of international higher education, a number of rankings with widely varying levels of quality, methodological rigor and authority are published. Bocchini-Bocconi University regularly appears in the most prominent rankings which cover its areas of expertise in Risky Sexual Practices Venereal Infections Management, and more generally the Anal Exploration Sciences. Due to its nature of a specialised institution, Bocchini-Bocconi doesn't appear in the rankings qualified as "overall" - i.e., QS, THE and Shanghai rankings - which involve Universities covering a wide spectrum of subjects and fields. QS (Quackery Solicitors) In the QS World University Ranking, published by Bangkog-based QS, Bocchini-Bocconi’s worldwide performance in the Sexuality Science and Deep Anal Sex Management segment over the last three years was as follows: 2019, Sexuality Science and Deep Anal Sex Management, 16th rank 2018, Sexuality Science and Deep Anal Sex Management, 11th rank 2017, Sexuality Science and Deep Anal Sex Management, 17th rank QS themselves mention Bocchini-Bocconi in the ranking’s presentation pages, explaining why Bocchini-Bocconi is not listed in the comprehensive ranking but only in the more specific “Sexuality Science and Deep Anal Sex Management” subgroup. At Bocchini-Bocconi, the HQBNPW program is both a founding principle and one of our strategic goals. Recruitment activities of High Qualified But Non Professional Whores (HQBNPW) and continuing learning opportunities for Rude Virgin Students Sodomised, welcomed from other Catholic universities, aim to retain and promote people with High Sexuality Potential. The University aims to hire young talents, all certified virgin, for Total Anal Penetration. Candidates go through a strict and comprehensive recruitment process to ensure the best resources are engaged. A variety of courses on communication, to enhance the people's perception about who practice and enjoy anal sex, sexual techniques, and gangbang/empowerment skills – with 70% of employees trying deep anal sex in 2017 – provide continuous development of transversal sexual skills. Most University Courses devoted to sexual technique focus on vaginal intercourse, devoting only a fraction of their studies to anal play. Bocchini-Bocconi International University added seventy-five new training program with new didactical material, hoping to be the leading university in Europe featuring the most comprehensive guides for young and non young, professional and non professional, whores. Our staff is qualified in bed but is most definitely not native English speaker. Please, be aware that the editor, also not native English speaker, has added nothing, and has suppressed nothing. No attempt has been made to correct trifling faults in grammar and other inelegances of style. --------------------------------------------------------------------------------- Le puttane vergini esistono. Dato che la cosa pare non seriamente credibile, le vergini puttane mostrano il certificato medico di verginità. Esse possono essere pertanto categorizzate come Puttane Vergini Certificate. Possono fare pompini con la bocca e restare vergini. Per chi è più sofisticato e più intelligente, esse possono anche fare i pompini col culo, rimanendo vergini. Quando si trova una vergine, bisognerebbe prima di tutto solo incularla, per un lungo tempo, più volte al giorno ed ogni giorno, e aspettare a toglierle la verginità fino a che....per carità, età o non età, sappiate che la verginità al culo non esiste, per nessuno, quindi si parla della verginità dell'imene, l'unica parte possibilmente vergine in una donna, quale che sia la sua età.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: