Monelleinchat e le Vergini Villane Sodomizzate danno il benvenuto al Lettore con tanto Amore

La femmina vuole essere sottomessa, vuole essere scopata nel culo, nella figa e nella bocca, la femmina vuole essere dominata da cazzi torreggianti e sborranti di grandissime sborrate di spruzzo a forte tenore di sperma. Le donne vogliono la sborra, vogliono lo sperma, da raccogliere con il culo, con le mani e con la bocca, la sborra da raccattare con qualunque mezzo, a qualsiasi costo; sborrate, sborrate, sborrate.

Scrive Lorenzo il Magnifico (il magnifico sodomizzatore) …”cogli o vergine l’attimo fuggente, perché la fava che ora s’alza, domani appassirà; cogli inoltre la straordinaria opportunità di godere con il sesso anale reiterato; potrai  scopare quanto ti pare senza perdere la la verginità; poiché l’abilità di farsi penetrare il punto più interno dello sfintere anale interno non è assai mai da considerar peccato; lo dimostra inequivocabilmente il fatto che li preti, per esempio, continuano a praticare il sesso anale con i chierichetti, senza soluzione di continuità, fin dai tempi in cui fu istituito l’ordine dei gesuiti. Questi qui sotto sono le bozze degli appunti dell’agendina privata di Lorenzo il magnifico sodomizzatore. Non sappiamo bene a cosa si riferiscano, se sono titoli di nuovi romanzi o comandamenti di vita, fanno parte della nostra collezione e corrispondenza privata di Vergini Villane Sodomizzate. 

1) Mettile subito il cazzo in mano; quando la donna sente la ciccia mica la molla; e poi, anche se la mollasse, che ti frega, mica ti casca.

2) Venduto al diavolo per una cifra ridicola.

3) Anche il turista australiano ama farsi penetrare nel centro esatto dell’ano.

4) Avv. Ivana Giacomello, divoratrice di pisello

5) Ivana Giacomello, la fanciulla col pisello

6) Enrico Piva, quello che ti mette nel culo due etti di carne viva

7) Il complesso di Erezione

8) Il complesso del pene troppo lungo

9) Gli inutili tentativi di Wida per comprendere chi fosse il padre di suo figlio

10) Prof. Gallo: come tenere in erezione perpetua il fallo

11) Maricòn presenta il nuovo piano quinquennale per l’erezione totale

12) Prof.ssa Helen Muller: la naturale inclinazione d’animo di certe puttane

13) il segreto della felicità: pene costantemente eretto; in bocca, in fica e nel retto.

14) Al mattino cazzi in bocca

15) Il Segreto della vita: cazzi in bocca, in culo e in fica.

16) Transessuale vietnamita mostra la sua onestà intellettuale: prima bevi tu, poi beve anche lui.

17) Mike, suo fratello con la clavicola fratturata e la sguattera indonesiana

18) SFONDO ROSSO PORPORA, BASTA CON IL NERO

19) Senza padre e senza madre; sapeva di essere peggiore di un altro bastardo qualsiasi; ma in ogni situazione si può cogliere qualcosa di buono; nel suo caso: pene lungo e sempre eretto, grande sborrata con aumentato volume di sperma, una buona dose d’ingegno e la libertà di farsi figlio di Giove. E poi, quando uno non ha più nulla da perdere, c’è ancora il vantaggio di poter fare come gli pare. Chi è figlio d’ignoti non ha nessun bisogno di mostrarsi virtuoso. 2500 per un visto è ok?

20) per farsi comprare un nuovo computer, bastava che lui le consentisse di lavarlo, le stesse un poco addosso alla sera e la scopasse d’impatto alla prima mattina

21) il preservativo rotto di Ren Chun Meng

22) il preservativo della puttana in spiaggia, Paolo Berardi se lo toglie e le viene nella fica pelosa, senza il permesso di lei, meretrice, che mai lo avrebbe voluto, se lo avesse saputo.

23) doveva sempre pensare a un’altra per venire, nonostante che il solo sentirla accanto al risveglio gli facesse subito gonfiare il cazzo come un dirigibile

24) oh capitone mio capitone

25) la seconda del mattino

26) la undicesima inculata

27) la fuga della vergine inculata

28) per inculata ricevuta

29) le sorelline vergini della nuova convivente

30) ma tutte le donne sono puttane, per definizione

31) dopo la mattina spesa con Luiselle e la sua anonima amica – sparita anche lei, purtroppo – scopare la piccola Jemaline, con le mudandine nere, 45 chili vestita, che si spogliava temporeggiando e indugiando tra la doccia e la televisione della camera da letto; dopo averle sborrato tutta la pancia lei lo tirava teneramente a se, come per ringraziarlo di averle dato tutto quel calore bianco addosso. Non era ancora mezzogiorno e lui era venuto per la quarta volta.

32) se vieni ti inculo

33) scrivete all’istituto puttane qualificate ISPQ

34) l’osteria delle puttane qualificate

35) racconti erotici illustrati e circostanziati

36) il pensiero va sempre là, tra il cazzo e la figa in quel ridottissimo spazio

37) disoccupati e liberi, voglia di toccar patate

38) avete il culo piatto? Nessun problema, è l’ideale per il sesso anale

39) voglia di essere sottomessa da un uomo, da un qualunque uomo

40) ma se sei ancora incazzata, perché ti sei fatta inculare al mattino, passandomi la macchina fotografica arrapata?

41) telefona al consolato, prenota volo e hotel dopo aver chiesto alla megera se esiste un modo per prolungare il visto attraverso il consolato.

42) Immaginiamo ancora per un esempio Giuliano Ferrara che si incula una delle vallette di una delle tante trasmissioni televisive alle quali partecipa per una motivo o per l’altro. Tanto per cominciare dovrebbe faticare bene a trovarsi l’uccello, sempre che gli si voglia riconoscere di averne uno. Una volta trovato, dovrebbe acchiapparlo e tenerlo ben stretto per evitare di perderselo nuovamente in mezzo al disordine sotto di lui del quale non riesce a vedere niente, trovandosi dall’altra parte della collina. Con l’altra mano dovrebbe iniziare ad aprire il tubetto del lubrificante a base d’acqua, farsene uscire una buona dose in mano e iniziare a umettare con il suo ditone grasso e obeso il buco del culo della graziosa valletta pronta per farsi inculare. A questo punto, giudicando lui il culo della valletta pronto per farsi inculare, dovrebbe portare con l’altra mano – quella con la quale teneva al cappio il cazzo scappellato a strozzo come un impiccato per non farselo scappare dietro alla collina……

43) La seconda squallida possibilità che si propone a chi decide di andare a puttane in Italia, magari alla mattina, è quella di caricarsi una battona nigeriana, senegalese o, peggio ancora, camerunese. Le tappinare africane assumono pose animalesche, quando battono in strada, e lo fanno pensando di attirare i clienti, come quella che alza la gamba dando il culo all’automobilista per far vedere la sua enorme fregna viola, con una mossa simile a quella del cane maschio quando alza la coscia per pisciare e piscia. E però, stando in Italia, si può anche cedere a questa ricerca di trasgressione e di peccato. Peccato nero. La donna negra si siede sul sedile del passeggero e già l’aria e l’odore nell’abitacolo dell’auto sono cambiati. La ti porta in una strada sterrata in mezzo alle vigne. L’auto si ferma, la puttana prende i soldi e tira fuori gli attrezzi del mestiere: preservativo nella mano destra e fazzoletti di carta nella mano sinistra. Servono a menare il cazzo bianco con la mano nera. La puttana negra non vuole sporcarsi  la mano nera di vernice bianca. Sembra un’operazione condotta in camera sterile. La callosa mano, nera di tostatissimo caffè nero, inizia a menare brutalmente l’asta ‘a mezz’asta’ di vernice bianca; lo allunga e lo tira a strappo con la stessa forza di traino che si otteneva nell’Europa preindustriale, quando veniva introdotto il primo aratro con attracco a tandem per cavalli. Il pisello si ritrova stranamente allungato, niente affatto indurito, come una gomma sintetica prodotta dalla polimerizzazione di sostanze insature. La mano nera continua a tenere il cazzo stretto nel fazzoletto di carta e lo tira e lo strappa, strappa e tira, ritira e ristrappa; il movimento viene accompagnato da qualche urlo tipico delle zone paludose tropicali; se non si indurisce, la donna riprende a tirare con la stessa instancabile irruenza del coltivatore centroamericano, che strappa le canne da zucchero con le mani; rimasto senza machete, ma non senza la coca, ha la smaniosa allegria di chi vuole finire il turno in fretta per andare a ubriacarsi di rum e di secrezione vaginale di splendida femmina latina…

La storia strana – ma vera – continua….Monelleinchat e le Vergini Villane Sodomizzate Salutano il Lettore con Amore

Pubblicato da International University of Sodomy

Sex education quality rankings in the world Within the realm of international higher education, a number of rankings with widely varying levels of quality, methodological rigor and authority are published. Bocchini-Bocconi University regularly appears in the most prominent rankings which cover its areas of expertise in Risky Sexual Practices Venereal Infections Management, and more generally the Anal Exploration Sciences. Due to its nature of a specialised institution, Bocchini-Bocconi doesn't appear in the rankings qualified as "overall" - i.e., QS, THE and Shanghai rankings - which involve Universities covering a wide spectrum of subjects and fields. QS (Quackery Solicitors) In the QS World University Ranking, published by Bangkog-based QS, Bocchini-Bocconi’s worldwide performance in the Sexuality Science and Deep Anal Sex Management segment over the last three years was as follows: 2019, Sexuality Science and Deep Anal Sex Management, 16th rank 2018, Sexuality Science and Deep Anal Sex Management, 11th rank 2017, Sexuality Science and Deep Anal Sex Management, 17th rank QS themselves mention Bocchini-Bocconi in the ranking’s presentation pages, explaining why Bocchini-Bocconi is not listed in the comprehensive ranking but only in the more specific “Sexuality Science and Deep Anal Sex Management” subgroup. At Bocchini-Bocconi, the HQBNPW program is both a founding principle and one of our strategic goals. Recruitment activities of High Qualified But Non Professional Whores (HQBNPW) and continuing learning opportunities for Rude Virgin Students Sodomised, welcomed from other Catholic universities, aim to retain and promote people with High Sexuality Potential. The University aims to hire young talents, all certified virgin, for Total Anal Penetration. Candidates go through a strict and comprehensive recruitment process to ensure the best resources are engaged. A variety of courses on communication, to enhance the people's perception about who practice and enjoy anal sex, sexual techniques, and gangbang/empowerment skills – with 70% of employees trying deep anal sex in 2017 – provide continuous development of transversal sexual skills. Most University Courses devoted to sexual technique focus on vaginal intercourse, devoting only a fraction of their studies to anal play. Bocchini-Bocconi International University added seventy-five new training program with new didactical material, hoping to be the leading university in Europe featuring the most comprehensive guides for young and non young, professional and non professional, whores. Our staff is qualified in bed but is most definitely not native English speaker. Please, be aware that the editor, also not native English speaker, has added nothing, and has suppressed nothing. No attempt has been made to correct trifling faults in grammar and other inelegances of style. --------------------------------------------------------------------------------- Le puttane vergini esistono. Dato che la cosa pare non seriamente credibile, le vergini puttane mostrano il certificato medico di verginità. Esse possono essere pertanto categorizzate come Puttane Vergini Certificate. Possono fare pompini con la bocca e restare vergini. Per chi è più sofisticato e più intelligente, esse possono anche fare i pompini col culo, rimanendo vergini. Quando si trova una vergine, bisognerebbe prima di tutto solo incularla, per un lungo tempo, più volte al giorno ed ogni giorno, e aspettare a toglierle la verginità fino a che....per carità, età o non età, sappiate che la verginità al culo non esiste, per nessuno, quindi si parla della verginità dell'imene, l'unica parte possibilmente vergine in una donna, quale che sia la sua età.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: