Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

La figlia lo aveva fatto arrabbiare troppe volte. Bisognava punirla

“..e io dovrei avere per figlia una che ha questa impostazione mentale? (Vedi sopra, che è la pagina precedente a questa “La figlia lo aveva fatto arrabbiare troppe volte, bisognava punirla) Ti rendi conto?”

“Ma non importa che sia veramente tua figlia oppure no, vedrai che, se lei è davvero convinta di esserlo il culo non glielo fai. Poi, anche l’idea della punizione, io ti capisco, ma come donna, capisco anche un po’ lei. Certe donne fanno pazzie per gli uomini e non importa che siano uomini particolari, belli, forti, intelligenti, ricchi, o che altro, no, fanno pazzie proprio per quelli più sfigati, quelli che le sfruttano meglio, perché magari sono dei ballerini sudamericani e non hanno proprio nessuna intenzione di trovarsi un lavoro vero, oppure sono degli alcolizzati come mio padre, che ha fatto il mantenuto tutta la vita, facendo fare a me e a mia madre una vita d’inferno, fino a che finalmente è schiattato di cerosi epatica. E poi ti incazzi perché ti manda le cartoline alle feste comandate, oppure perché ti avvisa che stai per diventare nonno? Sono cose che non danno fastidio di solito.”

“Non danno fastidio perché la gente è talmente ipocrita che non ammetterebbe nulla di ciò che veramente pensa o sente. Gli ipocriti non lo farebbero nemmeno in perfetta solitudine, davanti a sé stessi. Tutto ciò che si dice ha gran poco a che fare con quello che si fa. Prendi lei, ancora, per un altro esempio, che, come tutte le puttanelle moderne che avete in Italia, in chiesa non ci va e non le frega un cazzo di praticare la religione cattolica. Prendi sua madre, che si lamentava che il prete le faceva domande oscene sui suoi rapporti sessuali e sui dettagli delle sborrate che si faceva fare in bocca, sulla sua bravura a pulire bene cazzo e cappella dopo aver fatto venire l’uomo..”come lo pulisco io non lo pulisce nessuno”, diceva, e se ne vantava al bar, con gli amici, e l’ho sentita io, mentre si lagnava del prete porco che le faceva domande troppo, troppo intime, secondo lei.

Fino a qui va tutto bene, che la figlia non vada in chiesa, mi pare un atteggiamento moderno e non bacchettone, però certo neppure religioso. Quando andava in chiesa a pregare lei? E quando ci andava sua figlia? Se io ricordo bene, perché parliamo di secoli fa, io credo che lei andasse in chiesa a confessarsi, qualche volta, raramente, solo perché doveva sposarsi con un altro ragazzo di paese e prima del matrimonio si usava andare a fare un corso per fidanzati, in chiesa, ed è ridicolo, ammesso che sia vero, che si confessasse e che il prete le facesse certe domande, perché quella era una che raccontava balle dalla mattina alla sera. Il fatto sta che, o non ci andava oppure ci andava per soddisfare una esigenza formale, che era quella del corso per fidanzati, avendo in progetto un matrimonio prossimo venturo.”

“E tua figlia, invece, quando ci andava a pregare in chiesa?”

“Secondo me non ci andava, ma non posso saperlo, visto che non l’ho cresciuta io. Mi ricordo che mi aveva detto un giorno di non voler rinunciare all’ora di religione, perché in Italia hanno un’ora settimanale di religione, SOLO, ripeto, SOLO, perché non aveva voglia di farsi vedere diversa dagli altri compagni di classe e pure perché “se non sto in classe, durante quell’ora dove vado? Me ne sto tutta l’ora da sola al cesso a fumare?”

“Il solito compromesso conformista”.

“Il solito compromesso conformista. Precisamente! E adesso però che fa? Siccome si deve sposare con un musulmano, vuole leggere il corano, mi ha chiesto se ho una copia del corano in inglese da mandargli, e l’avevo, perché ho un sacco di libri, e gliel’ho mandata, e ha in animo di andare a pregare a pecorina con gli altri, oltre che accettare di dover chiedere il permesso per uscire dal territorio nazionale, tutte le volte che vuole andare a casa per Natale. Una persona che se ne frega della religione, può anche cambiare religione e convertirsi, chi se ne frega. Ma no che se ne frega della religione e poi, solo per fare la fanatica innamorata del marito, deve ricalcare e perfino credere alle cazzate del marito. In questo io non riconosco affatto mia figlia. Se fosse mia figlia avrebbe almeno un carattere simile a quello che non accetta gli eccessi, dico, gli eccessi, di ipocrisia e sottomissione del pensiero critico. Una donna italiana, cambia religione, chi se ne frega, una formalità, ma poi, che fa, cambia anche nome, si fa accompagnare del droghiere, rinuncia a guidare la macchina e a farsi i giri per conto suo e fa circoncidere i figli maschi, prega a pecorina e si studia il Corano?”

(Vergini Villane Sodomizzate e Puttane Qualificate:
incontri in chat porno, con giovinette dispettose)

Racconti Erotici e Storie Strane (ma Vere)
Mia Figlia? Le ho spinto contro la mia erezione totale,
Inculare con le chat erotiche senza video e senza webcam,
La Rivista Pornografica “la meretrice e il maniscalco” di Skinner,
La cugina, non si poteva non amarla nell’atto d’incularla,
Riprovare a fare il culo alla cugina, fallito il primo tentativo,
“Madonna! CUGINO Che porco che sei! Ma che porco!”,
Orgasmi Vendicativi Spruzzati sui Capelli della Cugina,
Mia Cugina Roberta, Cavalcata sul Letto Sopra la Coperta,
Occasioni degli Arrivi, “Hai fatto buon viaggio, Cuginetta?”
Sodomizzare la cugina, vendicarsi delle prepotenze dello zio
Il prof. Benazzo ammaestrò il pavimento pelvico di sua figlia
Invito a Pranzo con Puttane non Disponibili
La più nobile delle arti umane, il sesso anale, si pratica e s’impara

“Beh, è chiaro, mica fai circoncidere le figlie femmine..”

“Certo, essendo lei, puttana, femmina, ed essendo sua madre, puttana, femmina, entrambe mi dicevano che, se lui le avesse costrette a far circoncidere le figlie femmine, avrebbero forzato lui a trovarsi una nuova moglie. Però nessun problema per far circoncidere i figli maschi? Ma che razza di teste di cazzo hanno? E così hanno fatto. I figli, entrambi vaccinati, avvelenati con formaldeide, mercurio e alluminio, uno maschio, circonciso, e una femmina, rimasta con il clitoride intatto.”

“Ma perché te la prendi tanto? Non sono mica figli tuoi.”

“Allora perché lei si prende il disturbo di mandarmi la lieta novella che sto per diventare nonno? È un ragionamento che mi ha fatto arrabbiare da subito, anche se non sono affari miei e, anzi, ti dico, che vadano affanculo tutti quanti loro. L’unica ragione logica per la quale circoncidono i bambini è che sono troppo piccoli per difendersi e questa è anche l’unica ragione logica per avvelenarli con i vaccini. Ma dopo che io ho spiegato tutto nei dettagli alla ragazza, circa queste bestiali, orribili, incongruenze ed illogicità, lei ha comunque scelto la via del conformismo. La gente dice cose e fa cose senza capire e/o decidere veramente il perché le fa e le dice. Discorsi seri con lei non ne posso fare, devo solo incularla. Appena avrò iniziato a far scivolare bene dentro la sua ampolla rettale due metri di cazzo lubrificato e scivolosissimo, sarà in quel momento, lo so perché mi è successo già con qualche altra ragazza della sua età della quale però non mi convinceva tanto la compagnia, appena iniziano le prime scivolate, i primissimi su e giù sul suo culo duro fuori ma che inizia a rilassarsi dentro e ad accogliere due metri di cazzo, niente affatto circonciso ma assai lubrificato, è allora che inizio a pensare e dire a me stesso “hai fatto bene a venire, hai fatto proprio bene a portarla fuori, hai fatto bene a farla venire in camera, tra il fare e il non fare è SEMPRE meglio il fare.””

“Sono 20 franchi” fece il tassista, freddo come un soldato nazista congelato nella Steppa durante la campagna di Russia. Porca puttana, ci avrebbe messo 20 minuti se se la fosse fatta a piedi e invece gli toccava cagare 20 franchi? Coglione, sei proprio un coglione! Il taxi lo dovevi prendere al ritorno, non all’andata. E ora che fai, gli chiedi di aspettare che poi gli dai altri 20 franchi? Diceva fra sé Benazzo. Non importava, un piano era un piano e quel tempo in taxi gli era servito per rimuginare i discorsi fatti con Ivana la puttana, detta, si chiamava così, Ivana Giacomello, la distruttrice del pisello, una delle più analfabete giornaliste delle regioni nebbiose, quelle in cui la gente beveva acqua priva di iodio, zone in cui la cretinite era una malattia che si era fissata in forma endemica. “Ecco i 20 franchi, grazie” fece Benazzo al tassista nazista surgelato; poi scese, sbatté la portiera e si avviò all’entrata della piccola e pulita stazione ferroviaria di Lugano. Sua figlia Roberta era già lì all’entrata. Dio cane, non sarà mica un po’ ingrassata? Più che un po’, porcodio. Beh, un piano è un piano e stamani te lo devo mettere nell’ano. Andrea Benazzo accelerò il passo, e già sentiva sotto che gli si gonfiava il cazzo.

(Vergini Villane Sodomizzate e Puttane Qualificate:
incontri in chat porno, con giovinette dispettose)

Ma papà, fammi riprendere un po’ di fiato

Racconti Erotici e Storie Strane (ma Vere)
Mia Figlia? Le ho spinto contro la mia erezione totale,
Inculare con le chat erotiche senza video e senza webcam,
La Rivista Pornografica “la meretrice e il maniscalco” di Skinner,
La cugina, non si poteva non amarla nell’atto d’incularla,
Riprovare a fare il culo alla cugina, fallito il primo tentativo,
“Madonna! CUGINO Che porco che sei! Ma che porco!”,
Orgasmi Vendicativi Spruzzati sui Capelli della Cugina,
Mia Cugina Roberta, Cavalcata sul Letto Sopra la Coperta,
Occasioni degli Arrivi, “Hai fatto buon viaggio, Cuginetta?”
Sodomizzare la cugina, vendicarsi delle prepotenze dello zio
Il prof. Benazzo ammaestrò il pavimento pelvico di sua figlia
Invito a Pranzo con Puttane non Disponibili
La più nobile delle arti umane, il sesso anale, si pratica e s’impara

Pubblicato da International University of Sodomy

Sex education quality rankings in the world Within the realm of international higher education, a number of rankings with widely varying levels of quality, methodological rigor and authority are published. Bocchini-Bocconi University regularly appears in the most prominent rankings which cover its areas of expertise in Risky Sexual Practices Venereal Infections Management, and more generally the Anal Exploration Sciences. Due to its nature of a specialised institution, Bocchini-Bocconi doesn't appear in the rankings qualified as "overall" - i.e., QS, THE and Shanghai rankings - which involve Universities covering a wide spectrum of subjects and fields. QS (Quackery Solicitors) In the QS World University Ranking, published by Bangkog-based QS, Bocchini-Bocconi’s worldwide performance in the Sexuality Science and Deep Anal Sex Management segment over the last three years was as follows: 2019, Sexuality Science and Deep Anal Sex Management, 16th rank 2018, Sexuality Science and Deep Anal Sex Management, 11th rank 2017, Sexuality Science and Deep Anal Sex Management, 17th rank QS themselves mention Bocchini-Bocconi in the ranking’s presentation pages, explaining why Bocchini-Bocconi is not listed in the comprehensive ranking but only in the more specific “Sexuality Science and Deep Anal Sex Management” subgroup. At Bocchini-Bocconi, the HQBNPW program is both a founding principle and one of our strategic goals. Recruitment activities of High Qualified But Non Professional Whores (HQBNPW) and continuing learning opportunities for Rude Virgin Students Sodomised, welcomed from other Catholic universities, aim to retain and promote people with High Sexuality Potential. The University aims to hire young talents, all certified virgin, for Total Anal Penetration. Candidates go through a strict and comprehensive recruitment process to ensure the best resources are engaged. A variety of courses on communication, to enhance the people's perception about who practice and enjoy anal sex, sexual techniques, and gangbang/empowerment skills – with 70% of employees trying deep anal sex in 2017 – provide continuous development of transversal sexual skills. Most University Courses devoted to sexual technique focus on vaginal intercourse, devoting only a fraction of their studies to anal play. Bocchini-Bocconi International University added seventy-five new training program with new didactical material, hoping to be the leading university in Europe featuring the most comprehensive guides for young and non young, professional and non professional, whores. Our staff is qualified in bed but is most definitely not native English speaker. Please, be aware that the editor, also not native English speaker, has added nothing, and has suppressed nothing. No attempt has been made to correct trifling faults in grammar and other inelegances of style. --------------------------------------------------------------------------------- Le puttane vergini esistono. Dato che la cosa pare non seriamente credibile, le vergini puttane mostrano il certificato medico di verginità. Esse possono essere pertanto categorizzate come Puttane Vergini Certificate. Possono fare pompini con la bocca e restare vergini. Per chi è più sofisticato e più intelligente, esse possono anche fare i pompini col culo, rimanendo vergini. Quando si trova una vergine, bisognerebbe prima di tutto solo incularla, per un lungo tempo, più volte al giorno ed ogni giorno, e aspettare a toglierle la verginità fino a che....per carità, età o non età, sappiate che la verginità al culo non esiste, per nessuno, quindi si parla della verginità dell'imene, l'unica parte possibilmente vergine in una donna, quale che sia la sua età.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: