La cugina, non si poteva non amarla nell’atto d’incularla

Quanto poteva durare l’inculata della cugina? Dieci minuti? Cinque? Erano passate due ore, tre, al massimo, da quando l’aveva stretta forte a sorpresa in aeroporto, appena incontrata agli arrivi internazionali, e già i due metri di cazzo rovente e i tre metri di cappella incandescente di Giampaolo Maria Sarrantonio scivolavano dentro l’ampolla rettale di sua …

Riprovare a fare il culo alla cugina, fallito il primo tentativo

“Un mondo di pazzi.” Giampaolo ragionava ad alta voce con la cugina, stesa sul divano in posizione prona, e intanto le baciava le chiappe nude, aperte, e si avvicinava sempre di più sl buco del culo, con la lingua, senza però cacciarla fuori, forse perché lui era abituato a leccare il culo alle puttane cinesi, …

Mia Cugina Roberta, Cavalcata sul Letto Sopra la Coperta

L’albergo si trovava proprio a poche centinaia di metri dall’uscita di quella specie di autostrada e però, una volta fermata l’auto proprio davanti all’entrata, Roberta si accorse che non c’erano altre palazzine attorno a quella dell’albergo, che pure era abbastanza grande. Tutt’attorno c’erano alberi e verde, un posto relativamente isolato, apparentemente discreto, lontano dalla grande …

Cugina, in aeroporto ti abbraccio e poi il culo ti faccio

Cosa fai quando incontri un parente che non vedi da un po’ di tempo? Abbracci, sorrisi e baci, baci sulle guance, certo, ma il contatto fisico è la prima cosa, non è affatto necessario trovare una scusa per saltare addosso a una persona, come prenderle la mano, o aspettare un momento di particolare intimità, assai …

Sodomizzare la cugina, vendicarsi delle prepotenze dello zio

L’occasione per penetrare il buco del culo della cugina era bellissima e si presentò proprio nel tempo in cui Giampaolo scopava almeno due volte al giorno e tutti i giorni, tranne la domenica, perché domenica, Teresa Rolfi, la sua amante appassionatissima, donna intelligente, alta, mora e con i peli della figa nerissimi, non trovava nessuna …

Il Cuore di una Puttana di Shanghai – La Tentata Fuga del Capitano

Monelleinchat e le Vergini Villane Sodomizzate danno il benvenuto al Lettore con tanto Amore …E avanti così, con Danzi che richiamava, passava la cornetta al Bizzotto, lei sentiva la sua voce e riattaccava, per un paio d’ore, fino a che lei non cedeva e veniva con una terza amica, per poi avere la scusa buona …

Leccare fighe cinesi, passione preferita, dopo quella del sesso anale

Monelleinchat e le Vergini Villane Sodomizzate danno il benvenuto al Lettore con tanto Amore Come mai lo stavano lasciando andare? Non era lui che si stava defilando, approfittando di un momento in cui le guardie e il sovrintendente sembravano distratti a fare altro in un altro ufficio? Agitandosi, prese a chiamarli e intimò al Danzi …

Margherita a 50 anni si sentiva giovane ed era giovane

Monelleinchat e le Vergini Villane Sodomizzate danno il benvenuto al Lettore con tanto Amore Donne giovani ma mature: l’espressione di ovvietà negli occhi di Sonia, la figlia di Margherita Fontana, un po’ giornalista e molto puttana. Margherita a 50 anni si sentiva giovane ed era una donna giovane, nonostante fosse anche un bel po’ matura. …

CNRSI (Centro Nazionale Ricerche di Scroti Induriti)

Monelleinchat e le Vergini Villane Sodomizzate danno il benvenuto al Lettore con tanto Amore Jessica Scialanga si accorse un giorno di scaricare con troppa sciolta e di rilasciare un odore pestifero nella sua toilette coniugale. Per la verità non fu lei ad accorgersi, fu suo marito, il dottor Pier-Francesco Bandettini, quello che ultimamente se ne …

Viaggi Vacanze Prima, Ma Sposata, Capodanno dalla Bagascia Mia Madre

Monelleinchat e le Vergini Villane Sodomizzate danno il benvenuto al Lettore con tanto Amore – “Ma perché siamo andati a cena da tua madre, per capodanno, sapendo benissimo che è una gran rompi-cazzi? Oltre a tutto ha servito solo roba fredda, sta bagascia matura che invece di cucinare cazzeggiava in chatporno e con i telefoni …

Il MASCHILISTA e la moglie infedele

(incontri in chat porno, con puttane naturali) “Moglie infedele, mi pagherai di essere andata in vacanza da sola, ripenserò a te ogni volta che prenderò in mano il telefono per chiamare i numeri erotici” – così si giurava Paolo Berardi, che era uomo di parola, essendo cresciuto con le suore cannossiane dalle sberle ruvide e le …

Nerissimi Peli Neri di Pece Nera – Tragedie Vissute da Mariti Mantenuti

(incontri in chat porno, con giovinette dispettose) OPQ, l’Osteria delle Puttane Qualificate era il locale in cui confluivano tutti gli stranieri occidentali che, loro malgrado, erano su quell’isola, venerdì e sabato notte, per rimorchiare le tardone affamate; e quei fetenti occidentali, li conosceva già, era stata proprio sua moglie a farglieli conoscere ma, soprattutto, da quando …

Progetti di Batterie di Puttane Infranti – La Tentata Fuga del Capitano

(incontri in chat porno, nipotine oneste con le natiche moleste!) “No, scusi, dobbiamo fare un piccolo controllo, questione di un attimo. Una cosa semplicissima. Non si preoccupi che non lo perde il volo.” Danzi venne fatto accomodare in una stanza dalle pareti tinte di bianco, dove erano due scrivanie. Su una era appoggiato un cappello …

Della timidezza sessuale delle donne e degli uomini

In una fase iniziale degli umani finti procedimenti culturali, le mestruazioni sono considerate una sorta di processo di purificazione, la pericolosa espulsione di umori viziati. Ecco che i greci affibbiano alle mestruazioni il termine “katharsis”, che dà origine al nostro “catarsi”, che significa purificazione. Nel medioevo, la cui finta cultura è tutta basata sulle favole …

Dell’insana pratica di rasare i peli della figa

Da un paio di decadi, almeno la metà delle donne si radono i peli del pube a zero, per un solo motivo, lo stesso che induce le mucche ad inseguirsi nel branco, senza che nessuna di loro abbia la minima idea di dove cavolo stiano andando. Donne e uomini seguono la moda, le mode, seguono …

Della Vita, della Libertà e del Perseguimento della Felicità

Oltre a chiarire ai tiranni della Gran Bretagna che i coloni americani non volevano più farsi fregare dalla banca centrale inglese, Thomas Jefferson aveva anche fatto scrivere nella dichiarazione d’indipendenza che essi pretendevano i diritti irrinunciabili alla vita, alla libertà (economica) e alla ricerca della felicità. Che cavolo voleva dire “ricerca della felicità”, cioè, che …

I Pompini della Vicentini

Il Balestrino si credeva che anche la sua ultima moglie fosse virtuosa; si comportava come se non sapesse che non l’aveva presa vergine; e anche se l’avesse presa vergine i bocchini con ingoio totale preannunciato non si sarebbero potuti immaginare prima che incontrasse lui; e poi non ricordava neppure cosa vuole dire scopare una vergine; …

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito