(incontri in chat porno, Vergini? Non nel Sedere!)

Fabrizio Frizzi spendeva ore facendo sesso al telefonino con il telefonino dell’azienda per la quale faceva il venditore, la famosa ditta Marmorea Cranica alla quale il muratore Enrico Costa insisteva a chiedere un milione di dollari da investire in Corea del nord, prima di finire cacciato a calci in culo dal direttore del personale.

Frizzi era molto legato al suo amico Luca Fagiuoli, e andavano spesso a visitare i clienti assieme; Luca guidava la macchina e Fabrizio faceva sesso al telefonino; andavano da un cliente, dove restavano circa una mezz’ora, poi risalivano in auto. Luca riprendeva a guidare e Fabrizio Frizzi riprendeva a fare sesso al telefonino; dopo qualche chilometro gli chiedeva di fermarsi e di aspettarlo in macchina; mentre Luca aspettava Frizzi scopava; in tutta la zona dove i due venditori erano stati incaricati di operare, in base alla loro scarsa capacità distributiva, il Frizzi si era fatto una rete di amiche, quasi tutte puttane sudamericane o dei paesi dell’Est europeo, che avevano conosciuto quando facevano le serate ai night con i denari sgraffignati dalla piccola cassa dell’azienda.

Il fatto sta che in un giorno potevano visitare dai 4 ai 6 clienti, anche se Luca pensava che se ne potessero fare persino 8. E, a fine giornata, a prescindere da quanti clienti avessero visitato, con successo o senza, il Frizzi si era fatto almeno 4 scopate. In 9 ore di lavoro, Luca ne passava 3 alla guida, 3 a dire le solite cazzate che i venditori dicono ai clienti, e altre 3 ad aspettare in auto o in qualche bar che il Frizzi finisse di scopare la puttana di turno. Usavano una macchina in due per far risparmiare l’azienda sulla nota spese e in compenso viaggiavano in due, come facevano un tempo i carabinieri, producendo la metà di visite pro-capite. In 9 ore di lavoro, Frizzi ne spendeva 3 facendo sesso al telefonino mentre Luca guidava, 3 ore le spendeva sparando le solite cazzate e sentendo le solite cazzate che dicono i venditori e le ultime 3 ore le spendeva fra le gambe aperte di una delle 4 puttane che ogni giorno si scopava.

– “No, no,..tu devi avere dei problemi” – gli diceva il suo amico e collega Luca Fagiuoli, riferendosi alla sua animosità sessuale e al suo famelico appetito – “tu devi avere dei problemi, certamente, avrai senz’altro dei problemi” – e, mentre diceva così, continuava a guidare la macchina, con la solita espressione di turbamento che lo caratterizzava dall’adolescenza, sulla via del ritorno in ufficio.

Il Fratello gemello di Fabrizio Frizzi era un altro tipo che “doveva avere dei problemi”. Tanto per cominciare, si chiamava Fabrizio pure lui. Quando non conosci i tuoi genitori fatichi a scegliere con chi prendertela, per averti dato il nome del tuo stesso fratello gemello. Ma quanta importanza poteva avere? Non erano cresciuti assieme, a scuola non c’era pericolo di confonderli, avendo interrotto entrambi in terza elementare, comunque in orfanotrofi e in scuole diverse.

Fabrizio Frizzi, avvocato di Cisterna, aveva appena installato le nuove linee telefoniche per permettere alle sue otto figlie di fare i loro giochi preferiti con la webcam erotica, le webcam sexy, le webcam chat gratis, le nude in webcam, le ragazze webcam msn e le webcam amatoriali; non poteva mettere le sue sorelle puttanelle a fare le web cam mature, perché erano tutte ancora minorenni, nonostante il fatto che nessuna fosse più vergine già da almeno una decade.

Fabrizio Frizzi, quell’altro, era avvocato a Cisterna ed era specializzato in divorzi. Non seguiva le cause di divorzio per far divorziare le coppie di sposi innamorati ma litigiosi; piuttosto, visto che il motivo dei divorzi erano sempre gli incontri extra coniugali e le conseguenti liti dei coniugi che si facevano prendere con il sorcio in bocca, come si dice, l’avvocato Frizzi tentava sempre di recuperare la coppia dei malcapitati che capitavano nel suo studio di Cisterna; tentava di fare sì che le mogli infedeli tornassero assieme ai mariti cornuti e che i mariti infedeli si rimettessero assieme alla loro moglie infedele. In caso di rottura totale, l’avvocato proponeva lo scambio di coppie, in modo da fare l’abitudine alle relazioni extra matrimoniali; e lui, l’avvocato Frizzi, partecipava di persona alle sedute di scambio di coppia, anche se vi partecipava da solo, allungando la mano, il pene e tutto quello che riusciva ad allungare; ma restava un avvocato povero, anche se scopava più della media degli altri avvocati. Fabrizio Frizzi era nato morto di fame e restava un povero morto di fame, che si faceva mantenere dalla moglie filippina alcolizzata, ed era in quella condizione per diversi motivi; prima di tutto nessuno riusciva a trovarlo sull’elenco del telefono erotico; il suo studio legale era domiciliato a Cisterna, in Svizzera, ed era specializzato in elusione fiscale, anche se lui preferiva cimentarsi nelle questioni delle coppie scambiste; e però, quando lo cercavano sull’elenco, lui, il coglione, risultava o su Cisterna di Latina, e in questo caso operava come stagnaro, essendo lui il primo che aveva fatto il culo a Marcella Doccia fra i cespugli di Baia e Latina, oppure lo trovavano nella bacheca “offerte lavoro” di italiansoline-punto-net, la rivista di quel cornuto di Daniele Piva, la cui moglie si prendeva nel culo, ogni giorno e da altri, due etti di carne viva.

Sulla bacheca “lavoro offerte” cercavano un autista di (auto) cisterna con patente adr; l’avvocato Fabrizio Frizzi sapeva cosa fosse la patente adr ma non aveva nessuna intenzione di fingere di possederla; le sue otto sorelle erano tutte operative in web cam, a fare le puttane, nude in videoconferenza, offrendo i culi gratis in webcam porno gratis, solo un antipasto, e poi chiedendo però di pagare per vedere il resto.

Lui doveva guadagnare qualcosa per conto suo, o così, diciamo, che avrebbe dovuto, perché quelle puttane delle sue sorelline appena appena maggiorenni erano in sex cam senza produrre un accidente di niente; doveva trovarsi anche lui una donna cougar e farsi mantenere finché durava, ecco in cosa consisteva il “doveva guadagnare qualcosa per conto suo”. Ma la sua non era mica una tardona “passabile” che profumava di shampoo, con un fatturato annuo di 3 milioni di dollari al mese, non era nemmeno una israeliana mora e bona sposata con un gioielliere di Cisterna. No, la sua era una ex sguattera filippina, sempre ubriaca e spesso sporca, che prendeva 2000 dollari di pensione dal suo ex marito, un militare americano, un classico, uno attivo in tutte le guerre in cui i militari americani potevano essere stati impegnati, ma ora era morto, per essere scivolato sopra una buccia di banana a bordo piscina, che era in manutenzione e quindi senz’acqua, di un albergo di infimo ordine, in una cittadina dell’arcipelago delle Filippine in cui rifiutavano di andare a svagarsi persino i soldati giapponesi, durante l’occupazione, nella seconda guerra mondiale. Fabrizio si sarebbe pure accontentato di sapere che mangiava e beveva a scrocco di quella pensione di 2000 dollari se la storia fosse stata diversa. Non poteva, quel soldato, essersi preso una pallottola in Vietnam? Non poteva essere magari morto come un finto eroe, come uno dei tanti finti eroi? La sua pensione sarebbe giunta perlomeno a 2300 netti. Invece no. Morto NON per cause di servizio ma perché era scivolato sulla buccia di banana a bordo piscina, piscina in manutenzione, e doveva anche aver optato per quell’albergo per taccagneria, per lo “sconto-manutenzione”, quella taccagneria che, assieme agli abusi di alcol, gli erano costati la vita, la quale comunque era una vita misera. Ospite di un albergo sfigato in un’isola sfigata, lui, che in realtà era stato dimesso d’imperio a calci-in-culo, pure lui, perché fuori di testa a causa del troppo bere..2000 netti di pensione alla moglie, scarsi. E Frizzi campava addosso a lei, grazie ad una piccola parte di quei duemila e questo succedeva a causa di un fenomeno e di una legge generale che raramente falla. Quando sposi una filippina e dividi con lei 2000 dollari che non sono tuoi, devi accettare che lei faccia precedere le tue esigenze dalle le sue necessità. La casa è stata pagata e stai sicuro che è intestata a lei, anche se l’ha comprata il soldato americano ubriacone, o anche se l’avessi comprata tu. Perciò, tu, marito italiano-cornuto, zitto-e-mosca, o ti cacciano fuori dal paese a calci prima che tu riesca ad abituarti al clima. Si potrebbe comunque vivere quasi decentemente nelle Filippine con 2000 dollari netti, altro che. Sennonché, una donna di quei posti ha perlomeno 20 parenti stretti ed altri 30 affini e amici di famiglia, ed è tutta gente da mantenere.

(incontri in chat porno, la verginità anale non esiste!)

Pubblicato da International University of Sodomy

Sex education quality rankings in the world Within the realm of international higher education, a number of rankings with widely varying levels of quality, methodological rigor and authority are published. Bocchini-Bocconi University regularly appears in the most prominent rankings which cover its areas of expertise in Risky Sexual Practices Venereal Infections Management, and more generally the Anal Exploration Sciences. Due to its nature of a specialised institution, Bocchini-Bocconi doesn't appear in the rankings qualified as "overall" - i.e., QS, THE and Shanghai rankings - which involve Universities covering a wide spectrum of subjects and fields. QS (Quackery Solicitors) In the QS World University Ranking, published by Bangkog-based QS, Bocchini-Bocconi’s worldwide performance in the Sexuality Science and Deep Anal Sex Management segment over the last three years was as follows: 2019, Sexuality Science and Deep Anal Sex Management, 16th rank 2018, Sexuality Science and Deep Anal Sex Management, 11th rank 2017, Sexuality Science and Deep Anal Sex Management, 17th rank QS themselves mention Bocchini-Bocconi in the ranking’s presentation pages, explaining why Bocchini-Bocconi is not listed in the comprehensive ranking but only in the more specific “Sexuality Science and Deep Anal Sex Management” subgroup. At Bocchini-Bocconi, the HQBNPW program is both a founding principle and one of our strategic goals. Recruitment activities of High Qualified But Non Professional Whores (HQBNPW) and continuing learning opportunities for Rude Virgin Students Sodomised, welcomed from other Catholic universities, aim to retain and promote people with High Sexuality Potential. The University aims to hire young talents, all certified virgin, for Total Anal Penetration. Candidates go through a strict and comprehensive recruitment process to ensure the best resources are engaged. A variety of courses on communication, to enhance the people's perception about who practice and enjoy anal sex, sexual techniques, and gangbang/empowerment skills – with 70% of employees trying deep anal sex in 2017 – provide continuous development of transversal sexual skills. Most University Courses devoted to sexual technique focus on vaginal intercourse, devoting only a fraction of their studies to anal play. Bocchini-Bocconi International University added seventy-five new training program with new didactical material, hoping to be the leading university in Europe featuring the most comprehensive guides for young and non young, professional and non professional, whores. Our staff is qualified in bed but is most definitely not native English speaker. Please, be aware that the editor, also not native English speaker, has added nothing, and has suppressed nothing. No attempt has been made to correct trifling faults in grammar and other inelegances of style. --------------------------------------------------------------------------------- Le puttane vergini esistono. Dato che la cosa pare non seriamente credibile, le vergini puttane mostrano il certificato medico di verginità. Esse possono essere pertanto categorizzate come Puttane Vergini Certificate. Possono fare pompini con la bocca e restare vergini. Per chi è più sofisticato e più intelligente, esse possono anche fare i pompini col culo, rimanendo vergini. Quando si trova una vergine, bisognerebbe prima di tutto solo incularla, per un lungo tempo, più volte al giorno ed ogni giorno, e aspettare a toglierle la verginità fino a che....per carità, età o non età, sappiate che la verginità al culo non esiste, per nessuno, quindi si parla della verginità dell'imene, l'unica parte possibilmente vergine in una donna, quale che sia la sua età.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: